martedì 27 giugno 2017 - 12:34
Ultime notizie

Diritti

Ciechi e ipovedenti, i veri e i falsi

La cronaca è impietosa e a volte del tutto inoppugnabile nella sua spietata evidenza. Il video pubblicato oggi da corriere.it (in fondo all’articolo) e diffuso dall’Arma dei Carabinieri ci consegna un’altra storia di truffe e di false certificazioni di invalidità. Si vede una donna – dichiarata cieca da una commissione medica e perciò titolare di pensione di invalidità e di ... Continua a leggere »

Un progetto di vita indipendente

VallesabbiaNews, 17 ottobre 2013 Ho 33 anni, una sana ed un’affettuosa famiglia, lavoro ed investo la maggior parte del mio tempo ed energie in alcune Cooperative Sociali; ho tanti amici accanto a me, molti dei quali veri e sinceri, sono single ma ho avuto alcune storie, significative e meno, comunque costruttive; ho studiato, sono diplomata in ragioneria e laureata in ... Continua a leggere »

Londra 2012, un anno dopo: è cambiata davvero la percezione del mondo?

“Cambieremo la nostra percezione del mondo”. Stephen Hawking, il grande scienziato che muovendo solo una palpebra siede sulla cattedra che fu di Newton a Cambridge, usò parole pesanti allo Stadio di Londra, quando fu straordinario conduttore della Cerimonia di Apertura dei più belli, partecipati, significativi Giochi Paralimpici di sempre. Era esattamente un anno fa. Davvero lo sport praticato da atleti ... Continua a leggere »

Cambia il simbolo della disabilità (ma sempre rotelle sono)

E’ il simbolo della disabilità nel mondo. Quella persona stilizzata, troppo ferma su una carrozzina che pare anch’essa immobile potrebbe però non esserlo più. “Troppo passivo, dà un’immagine della disabilità superata”: per questa ragione è stato studiato un nuovo simbolo. Più dinamico. Rimane  una persona stilizzata in carrozzina bianca su fondo azzurro, ma cambia completamente la posizione in cui e ... Continua a leggere »

Governo e Parlamento, la disabilità sta aspettando

Finalmente ci siamo. Quasi. Un Governo politico sta per iniziare a guidare il Paese. Non ricordo neppure più quale sia l’ultimo tema affrontato e poi mollato per strada, a proposito di politiche per la disabilità. Il paradosso è che in molti hanno preferito, in questi mesi, l’assoluta mancanza di decisioni politiche, così sono stati evitati, o almeno rinviati, ulteriori danni, ... Continua a leggere »

Scroll To Top