martedì 27 giugno 2017 - 12:38
Ultime notizie

Olimpiadi

Sochi 2014, Cerimonia di chiusura. Impossible? No, I’m possible

Là, dove l’impossibile diventa possibile. Che straordinaria chiusura, quella della Paralimpiade invernale di Sochi. “Reaching the impossible”, raggiungendo l’impossibile, si è sviluppato in una trama che ha illuminato la sera del mondo, di chi ha voluto partecipare alla festa, mostrando come i sogni possono essere raggiunti e divenire realtà cambiando la percezione delle possibilità. Ecco allora che la parola “impossible”, ... Continua a leggere »

La fragilità che diventa forza nella Cerimonia d’Apertura delle Paralimpiadi di Sochi

La fragilità che diventa forza: è il messaggio più bello della Cerimonia che ha aperto gli XI Giochi invernali Paralimpici a Sochi. La Paralimpiade, in fondo, è questo: grandi atleti, e la condizione viene dopo. Alcune parole da fissare nella memoria: Pace e Insieme. La prima era scritta su quella nave che rompeva i ghiacci, entrata alla conclusione, e mai ... Continua a leggere »

Paralimpiadi di Sochi: non c’è spazio alle disabilità intellettive. Se ne riparla a Pyeongchang

Nessuna gara in programma per loro. Bisognerà attendere l’edizione coreana di PyeongChang 2018 per vedere all’opera ai Giochi invernali i disabili intellettivi e/o relazionali: esclusi nel 2000 dopo una gigantesca frode sportiva, ancora aspettano fuori dalla porta Al via le Paralimpiadi di Sochi ma fra i circa 550 atleti presenti non ce n’è neppure uno con disabilità intellettiva o relazionale: ... Continua a leggere »

Paralimpiadi 2014 al via: le speranze tricolori

Via all’11ª edizione dei Giochi Paralimpici. La spedizione tricolore, guidata dal portabandiera Andrea Chiarotti, punta sulla squadra di sledge hockey, sull’infinita Porcellato e sugli sciatori Daldoss, Corradini e Masiello. Caso di doping per un azzurro Questo pomeriggio, alle 17 ora italiana, lo Stadio Olimpico Fist di Sochi tornerà ad illuminarsi. Prende il via oggi, con la cerimonia di apertura, l’undicesima ... Continua a leggere »

Paralimpiadi 2014 in partenza: tutte le informazioni

Mancano due giorni alle paralimpiadi invernali di Sochi, quindi vi proponiamo un breve excursus sulla storia, le discipline praticate, qualche curiosità, e molto altro su questo evento mondiale Dopo le medaglie delle Olimpiadi di Sochi 2014, che hanno fatto guadagnare all’Italia otto medaglie, è ora il tempo dei Giochi invernali paralimpici, che si svolgeranno dal 7 al 16 marzo 2014 ... Continua a leggere »

Basket, la giustizia punisce la Spagna vincitrice alle Paralimpiadi di Sydney 2000

Tra casi di doping e partite truccate, pensavamo di aver visto di tutto nello sport. Almeno fino ad oggi quando, dalla Spagna, è giunta la notizia del verdetto di colpevolezza per la formazione di basket iberica che, nel 2000, vinse il torneo paralimpico aggiudicandosi il metallo più prezioso. Dopo un’attesa di ben 13 anni, è finalmente caduto il velo che ... Continua a leggere »

[Londra 2012] Paralimpici italiani/8 – Assunta Legnante, la più grande fra le olimpiche paralimpiche

Legnante di (cog)nome e di fatto. Participio più calzante per Assunta non potrebbe esserci. Un bel passato da atleta olimpica, un gran presente (e futuro) da paralimpica. Assunta Legnante, o “Cannoncino” per chi l’ha vista in azione, è una delle punte di diamante dello sport italiano. Tanto esempio nella vita quanto campionessa in pedana. Capace di doppiare le avversarie in ... Continua a leggere »

100 giorni alle Paralimpiadi di Sochi 2014

Ci saranno circa 750 atleti di 45 paesi, e già questo è un record. Ma la Paralimpiade di Sochi (dal 7 marzo, con gare in cinque sport: sci alpino, con l’introduzione dello snowboard; biathlon; sci di fondo; ice sledge hockey; in carrozzina) promette di batterne anche altri. Quello della visibilità, in primo luogo. Sarà la prima Paralimpiade invernale dove i ... Continua a leggere »

Nuotatrice paralimpica torna a camminare grazie alla tecnologia

La campionessa paralimpica di nuoto Inbal Pezaro, paralizzata dalla nascita, oggi può camminare di nuovo. Fino a sei mesi fa poteva muoversi solo in carrozzina, mai stata in piedi in vita sua, ma ora può passeggiare, seppur con passo ancora incerto, grazie a delle gambe robotiche chiamate Re-Walk Exoskeleton, frutto dell’ingegno israeliano. Sensori e articolazioni motorizzate ridanno l’autonomia a chi ... Continua a leggere »

Ice sledge hockey: l’Italia paralimpica conquista la qualificazione a Sochi

Adesso è realtà: gli Azzurri dell’ice sledge hockey sono qualificati per Sochi. Per la terza volta consecutiva, l’Italia dell’hockey su ghiaccio su slittino parteciperà alla Paralimpiade. Dopo Torino 2006 (c’era la qualificazione di diritto, in quanto organizzatori della Paralimpiade) e Vancouver 2010, si è raggiunto l’obiettivo anche per Sochi 2014. Prima il successo per 4 a 0 contro la Germania, ... Continua a leggere »

[Londra 2012] Paralimpici italiani/7 – Alex Zanardi: suo il “Best Moment” per il CIP

Strappo alla regola di “Londoners”, la rubrica di Paralimpici con gli Azzurri protagonisti a Londra 2012. Solitamente, grazie anche alla collaborazione di Sebastian Donzella, vi è un’intervista e una presentazione del campione. Su Alex Zanardi qui su Paralimpici si trova già molto. E allora ecco un video: quello che Ipc ha inserito sul proprio canale youtube per annunciare che il ... Continua a leggere »

[Londra 2012] Paralimpici italiani/6 – Oscar De Pellegrin: la freccia perfetta del portabandiera

Un anno fa vinceva l’oro a Londra 2012. Qualche giorno prima era stato portabandiera dell’Italia alla Cerimonia di apertura. La galleria dei ritratti degli Azzurri protagonisti a Londra 2012 continua con Oscar De Pellegrin, grazie come sempre alla bravura di Sebastian Donzella, giornalista che ama lo sport paralimpico La sua vittoria alla freccia di spareggio, nell’ultima gara della sua vita, ... Continua a leggere »

Londra 2012, un anno dopo: è cambiata davvero la percezione del mondo?

“Cambieremo la nostra percezione del mondo”. Stephen Hawking, il grande scienziato che muovendo solo una palpebra siede sulla cattedra che fu di Newton a Cambridge, usò parole pesanti allo Stadio di Londra, quando fu straordinario conduttore della Cerimonia di Apertura dei più belli, partecipati, significativi Giochi Paralimpici di sempre. Era esattamente un anno fa. Davvero lo sport praticato da atleti ... Continua a leggere »

Scroll To Top