martedì 27 giugno 2017 - 12:37
Ultime notizie

Il territorio

Intorno al Monte Valsorda

Il Monte Valsorda si erge alle spalle della frazione di Livemmo fino all’altitudine di 1263 metri. L’escursione considerata non ha tanto lo scopo di raggiungere la vetta quanto di visitare la zona dei pascoli intermedi tra la linea dei paesi, rappresentata principalmente dalla strada provinciale, e l’elevarsi delle rocce che fanno da base al Pian del Bene. Si tratta di ... Continua a leggere »

Da Pian del Bene al Monte Pezzeda

Guardando il Monte Ario da lontano si resta colpiti per quella fascia orizzontale di bosco dalla quale sorge la sua vetta pelata. Ci si sorprende di quella vastità che in qualche modo sembra un mondo isolato e subito si accende la curiosità di cosa mai potrà capitare. Quel monte costituisce un’escursione spesso apprezzata, sia per l’ampio panorama che si può ... Continua a leggere »

Sulla Colma Passello, tra una Pertica e l’altra

A dividere Pertica Alta dalla Bassa sta la Colma Passello sulle cui pendici sorgono, tra l’altro, la Chiesa di Barbaine e il paese di Belprato. Una facile passeggiata di circa tre ore, prendendosela comoda, permette di godersi dei panorami di rara bellezza, il sole dei prati e il fresco della “Pineta” che ne ricopre la parte superiore. In questo caso, ... Continua a leggere »

Sull’antico cammino dell’alta Valle del Tovere

Uno dei punti migliori per uno sguardo sul territorio di Pertica Alta è il Passo del Termine, al confine con Marmentino. Se siamo saliti da Tavernole, abbiamo certo ammirato i dosselli punteggiati da cascine sotto i paesi di Ville, Dosso e Ombriano. La valle si è fatta  man mano più stretta e quasi ne abbiamo perso la percezione entrando nel ... Continua a leggere »

Il Forno Fusorio di Livemmo

Recentemente è stato riportato alla luce, il forno fusorio di Livemmo, un punto di forza dell’economia delle Pertiche nei secoli scorsi. Fu costruito nel 1315 dalla famiglia Alberghini che, dopo un violento sisma che colpì la zona in quel periodo, lasciò il fondovalle livemmese spostandosi a Pertica Bassa. Il manufatto utilizzava un complesso procedimento, all’avanguardia per quel tempo, attraverso il ... Continua a leggere »

Scroll To Top