martedì 27 giugno 2017 - 12:39
Ultime notizie

Le chiese delle Pertiche

Chiese delle Pertiche/15: Ono Degno – San Lorenzo

Molto antica e dalle linee semplici, ha una facciata con porta e finestra al centro e due finestrelle ai lati, un piccolo campanile e la sagrestia. Al suo interno, il polo d’interesse: sono alcuni affreschi cinquecenteschi di recente recuperati, fra cui a sinistra: la Madonna con Bambino, Santa Lucia, S. Rocco, un santo con spada e piaghe alle mani, e ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/14: Avenone – S. Bartolomeo

Consacrata nel 1625, è stata costruita su una precedente cappella pure dedicata a S. Bartolomeo. Le semplici forme architettoniche dell’esterno non lasciano intuire il ricco patrimonio artistico in essa contenuto. Varcato l’ingresso, il primo sguardo cade inevitabilmente sulla superba ancona lignea dell’altare maggiore, realizzata fra il 1686 e l’anno successivo dallo scultore Baldassar Vecchi di Ala di Trento, con la ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/13: Spessio – S. Gaetano

Poco discosta da Avenone si trova la piccola frazione di Spessio, un grappolo di case per lo più del ‘500 con leggiadri loggiati e balconate intagliate dove le auto sono bandite. Strette viuzze acciottolate conducono infatti alla chiesetta costruita per volontà degli abitanti verso la fine del ‘600, racchiusa e quasi custodita dalle case circostanti, tanto che il piccolo campanile ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/12: Forno D’Ono – S. Maria Assunta

Costruita una prima volta nel 1338, fu riedificata verso la metà del ‘600 e consacrata nel 1652. Della primitiva chiesetta si conserva all’interno uno splendido polittico a affresco raffigurante la Madonna in trono con il Bambino con tre figure di Santi a grandezza naturale non identificati che rivolgono lo sguardo verso le figure centrali. Campeggia la figura di Maria con ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/11: Levrange – S. Rocco

Come l’intero paese fu ricostruita dopo lo smottamento del 1959, benché la precedente, risalente al 1686, fosse rimasta illesa, ma ormai isolata rispetto al nuovo abitato. La nuova chiesa ospita tutti gli altari e gli arredi di quella vecchia. L’altare maggiore, con paliotto e balaustre in marmo intarsiato, è sormontato dalla ricca ancona lignea realizzata da Francesco e Antonio Pialorsi ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/10: Levrange – S. Martino

Discosta alcune centinaia di metri dal vecchio abitato, su un pianoro al riparo dai venti, sorge la chiesa di antichissima origine, ma ricostruita dopo il 1530, dedicata S. Martino di Tours. L’altare maggiore è dedicato alla Madonna Ausiliatrice, quello di sinistra al SS. Crocifisso e quello di destra alla Vergine. Nel 1983 sono stati riportati alla luce due importanti affreschi ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/9: Ono Degno – San Zenone

VallesabbiaNews, 13 marzo 2013 Una cattedrale settecentesca nelle montagne valsabbine. Imponente e nel medesimo tempo armonica con linee eloquentemente raccordate per condurre una sintesi architettonica di alto livello, sembra la risposta della creatività umana alla bellezza della Corna Blacca, regina delle montagne della Valle Sabbia, che domina incontrastata il paesaggio della valle del Degnone, cuore della Pertica e di una ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/8: Belprato – San Bernardo

S. Bernardo Abate nacque nel 1090 presso Dizione in Francia. Educato in una famiglia assai religiosa, nel 1112 si associò ai monaci Cistercensi e, poco dopo, fu eletto abate del monastero di Chiaravalle e guidò egregiamente i monaci alla pratica delle virtù con l’azione e con l’esempio. A causa degli scismi sorti nella I Chiesa, percorse con una infinità di ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/7: Odeno – Sant’Apollonio

La bella chiesetta si erge isolata sopra un poggio che domina la valle del Tevere. Fu consacrata il 21 ottobre 1673 dal vescovo Marino Giovanni Giorgi durante la visita pastorale, come ricordano due epigrafi, una al fianco meridionale della chiesa, l’altra sulla facciata. Si ritiene che la chiesa sia stata edificata sul poggio fuori dell’abitato, perché dai cascinali dei Ronchi ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/6: Navono – Sant.mo Nome di Gesù

La chiesa si erge su un piccolo poggio, di contro alla montagna, in suggestiva posizione. II paesello si distende tranquillo e ordinato, pur se qua e là si scorgono occhiaie di case diroccate, a testimonianza di un crescente abbandono anche di queste bellissime contrade. Il tempietto fu sempre più abbellito. Nel febbraio 1736 vi venne trasferita l’ancona vecchia dell’al-tue del ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/5: Livemmo – San Marco

La chiesa parrocchiale di S. Marco era già esistente come cappella sicuramente nel ‘400. In quel periodo le cappelle lontane dalla Pieve erano piccole, semioscure, prive di vetri alle finestrelle e un po’ sporche. Forse l’antica chiesetta avrà fatto eccezione. Sta di fatto che quelli di Livemmo, divenuti religiosa-mente quasi autonomi, decisero di costruire una chiesa adeguata. Fu edificata nel ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/4: Lavino – San Michele

Anche Lavino ebbe una chiesa primitiva; venne consacrata nel 1600 dal vescovo Marino G. ricordata con una epigrafe conservata sulla parete esterna meridionale. Era piccola e disadorna, dotata di due altari, quello della Madonna e quello di S. Lorenzo. I due altari erano amministrati dagli uomini dei due comuni di Lavino e Noffo, i quali non sempre agivano con onestà ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/3: Belprato – Sant’Antonio

LA CHIESA PRIMITIVA Prima del 1866 si chiamava soltanto Prato. Nel riordinamento amministrativo del nuovo Regno d’Italia, per distinguerlo da molte altre località che portavano lo stesso nome di Prato, fu premesso un meritato “bel” e fu denominato Belprato, comune autonomo fino al 1928, quando venne aggregato al nuovo più vasto comune di Pertica Alta con sede a Livemmo. Il ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/2: Livemmo – San Rocco

La piccola chiesetta è collocata sul suggestivo passo che separa i Comuni di Pertica Alta e Pertica Bassa, si trova esattamente sulla strada provinciale che unisce il borgo di Livemmo al borgo di Avenone. La storia del piccolo Oratorio di San Rocco (Oratorio – storicamente, luogo consacrato, solitamente di piccole dimensioni, destinato alla preghiera e al culto privato di famiglie ... Continua a leggere »

Chiese delle Pertiche/1: Livemmo – Sant’Andrea, la chiesa dei Morti di Barbaine

IL SANTUARIO. Negli immensi, verdi spazi che si stagliano dinnanzi all’attonito sguardo del visitatore, sulla dominante altura a mezza distanza fra Belprato e Livemmo di Pertica Alta, sorge la chiesetta-santuario dei Morti di Barbaine. È luogo di pace, di silenzio, di testimonianze. Un popolo montanaro, ostile alle innovazioni, arroccato, non solo materialmente su luoghi irti ed aridi, ma anche su posizioni ... Continua a leggere »

Scroll To Top